Pulizia della casa e Igiene personale

  1. Occhio agli imballaggi! Quando compri un detersivo per la casa, uno shampoo, un bagnoschiuma, compri anche l’imballaggio, quindi  compra i detersivi ecologici sfusi! Questo ti permetterà di riutilizzare l’imballaggio molte volte.
  2. Autoproduzione di detersivi: un’alternativa che permette di risparmiare soldi, imballaggi e prodotti chimici nell’ambiente è l’autoproduzione di detersivi ecologici. Ricordiamo che L’università del Saper Fare, organizza periodicamente corsi sull’autoprodizione di detersivi ecologici!

 

Vi riportiamo qui sotto alcune ricette per la produzione di detersivi ecologici:

Detersivo per i piatti :

Ecco gli ingredienti:

  • 3 limoni grossi
  • 300 ml di aceto
  • 1/2 l di acqua
  • 250 gr di sale fino

Spremi il succo dai limoni e con un pelalimoni ricava le scorzette che farai frullare con metà del succo. Aggiungi il sale, frulla ancora e versa il succo restante, amalgamando con il frullatore. In un pentolino fai bollire l’acqua, l’aceto e il composto di limone e sale per 15-20 minuti a fuoco basso. Fai raffreddare e frulla nuovamente il composto. Riempi un flacone o una bottiglia usata, ben pulita e asciutta.

Una volta preparato, ecco poi come utilizzarlo al meglio con i dosaggi giusti: al posto del detersivo per la lavastoviglie ne servono 3 cucchiai; se invece serve per lavare i piatti a mano, basta 1 solo cucchiaino, stessa dose se si vuole utilizzare come anticalcare per fornelli, lavello e sanitari.

 

Detersivo per il bucato:

Ingredienti:

  • 1 tazza di bicarbonato di sodio;
  • 1 tazza di soda (detta anche carbonato di sodio, da non confondere assolutamente con la soda caustica!!);
  • 30 ml di sapone di marsiglia liquido;
  • 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta.

Procedura:

Dovete mescolare bene dentro a un vecchio flacone di detersivo liquido (o di ammorbidente) la soda e il bicarbonato con il sapone di marsiglia, quindi, una volta che questi si saranno amalgamati bene, aggiungere 10 gocce del vostro olio essenziale preferito.

Ed infine ecco le dosi ideali per quando dovere fare il bucato:

Se lavate a pieno carico (cosa che vi consigliamo di fare sempre per ottimizzare!) o vi trovate in condizioni di  sporco e macchie difficili, potete utilizzare nell’apposita vaschetta una mezza tazza di detersivo, se invece siete in condizioni di non pieno carico o di “sporco” limitato ve ne basterà un quarto.

Per una pulizia ancora più efficace si consiglia di versare dentro la vaschetta anche mezzo bicchiere di aceto di vino bianco. Il procedimento è da fare durante il risciacquo, oltre ad avere dei capi ancora più lindi si protegge la biancheria dal calcare in maniera ecologica.

 

 

Leave a Reply