Un referendum per la Cavallerizza

Vi invitiamo a andare in Cavallerizza per firmare per un referendum per far tornare la proprietà della Cavallerizza al Comune:

· Venerdì –sabato – domenica ore 16:00 – 21:30

· Lunedì – giovedì ore 18:00 – 21:30

in Cavallerizza, Via Verdi 9

 

MDF Torino è legato al movimento attivo in difesa della Cavallerizza come bene comune da prima dell’occupazione. In questi due anni ormai la Cavallerizza è difatto diventata, grazie all’enorme impegno delle persone dell’Assemblea Cavallerizza 14:45, uno spazio di sperimentazione culturale, sociale e artistica tra i più interessanti in città e oltre, nonostante le enormi difficoltà che un’autogestione di uno spazio così complesso comporta.

Allo stesso tempo la Giunta Comunale continua sulla sua strada della privatizzazzione e dello spezzettamento di buona parte del complesso come se fosse ancora uno spazio abbandonato, senza tener conto delle pratiche quotidiane che già lo fanno rivivere.

Per poter salvaguardare l’esperienza della Cavallerizza come spazio pubblico accessibile a tutti, l’associazione SalviAMO Cavallerizza (costituita per poter utilizzare strumenti per cui è necessario essere un soggetto giuridico che l’Assemblea non è), ha lanciato un referendum cittadino che revocherebbe l’atto di cartolarizzazzione, cioè il passaggio della Cavallerizza dal patrimonio comunale a quello della CCT s.r.l. (società di proprietà del Comune fondata con lo scopo di vendere i suoi beni). Tale passaggio rese possibile al Comune all’epoca di incassare denaro attraverso un debito che però non appare nel bilancio Comunale e non sottosta quindi al Patto di Stabilità.

Un successo del referendum farebbe quindi tornare la Cavallerizza alla proprietà diretta del Comune, rendendo così più diffficile la sua vendita e aumentando fortemente la pressione su chi governa la città di considerare finalmente l’esperienza dell’occupazione e includere i cittadini nella pianificazione del futuro della Cavallerizza.

MDF, Circolo di Torino